Mar 28, 2020 - musica    No Comments

I tuoi lividi restano lì

Da quando è arrivata la tempesta Covid-19 facciamo fatica a pensare ad altri temi. Nella prima settimana di lockdown abbiamo utilizzato la simpatia come arma contro la sfiga, facendo girare milioni di foto e gag. Con il trascorrere del tempo stiamo diventando sempre più nervosi, purtroppo ci vuole pazienza. Questa pandemia ci ha già trasformato ma con l’angoscia nel cuore e il rispetto per le vittime e per chi soffre, per chi lavora, per chi si impegna, per chi ci protegge ogni giorno penso che questo finirà presto e torneremo a fischiare camminando per strada. Fino ad allora aspettiamo. Come un armageddon tutto si è fermato e le priorità sono diventate la sopravvivenza. Fino a febbraio si trattavano altri temi che oggi abbiamo parcheggiato.

Vorrei proporre l’ascolto di questo brano meraviglioso e senza nessuna anticipazione, ma che secondo me merita per la sua delicatezza, una riflessione con la promessa che certi temi non saranno mai sottovalutati e che la musica ci aiuta a tenerne vivo il ricordo. NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE.

Nicola Rizzoli

 

I crediti del disco:

Roberto Costa : Basso e tastiere

Roberto Gualdi: Batteria

Sebastiano Caroli: Chitarre

Prodotto e arrangiato da Roberto Costa

Registrato e mixato all’ Home Sweet Home Studio, Forlì (tranne le batterie, registrate al Metropolis, Milano, da Alessandro Marcantoni).

I crediti del video:

Regia: Andrea Petrini e Roberto Costa

Montaggio: Andrea Petrini

Trucco: Stefania Mondardini

Tecnico Audio/luci: Michele Bertoni

Fotografo di Scena: Andrea Saviotti

Ringraziamo il comune di Longiano per l’utilizzo del teatro Errico Petrella.

Giuseppe Mariani e Cronopios sas per l’amorevole disponibilità.

Gian Marco Verdone per la prima idea della melodia di questa canzone è nata sul suo pianoforte.

“I tuoi lividi restano lì” è tratto dalla colonna sonora del film “Solamente tua” di Andrea Petrini con Sara Bandini, Patrizio Orlandi, Chiara Gardini e Alberto Ricci.

I tuoi lividi restano lìultima modifica: 2020-03-28T13:58:01+01:00da nickrizzoli
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento